Governo, Serpi (SIM Carabinieri): Avanti con Draghi

  • 20 / 07 / 2022 21 Views

"Bene l'apertura alla contrattazione economica" Roma, 20 lug. (askanews) - "Non possiamo non riconoscere al Premier Draghi la capacità di gestire, ottimamente, uno dei momenti più bui del nostro Paese. Gli italiani chiedono all'unanimità la sua guida e noi del SIM Carabinieri siamo nella compagine sociale che supporta il Presidente del Consiglio". Così Antonio Serpi, Segretario Generale del SIM Carabinieri. "Personalmente, apprezzo molto le parole relative alla contrattazione economica che interessa le donne e gli uomini delle Forze di polizia. Un pensiero importante espresso in Senato e che, ora, deve trasformarsi in concretezza poiché l'inflazione sta schiacciando il ceto medio e proprio le "famiglie di divisa" stanno affrontando la crisi con dignità pur privandosi delle meritate vacanze utili al recupero psicofisico", continua Serpi. "Il Sim Carabinieri oggi rappresenta migliaia di tesserati più le relative famiglie, avvertiamo il dovere di manifestare la vicinanza al Presidente del Consiglio ma sentiamo forte anche la responsabilità di esporre le istanze dei nostri iscritti che, in questa crisi sociale, sono sempre più soli ed esposti al rischio di tensioni", conclude Serpi. Red 20220720T114734Z

 

Governo: Sim Carabinieri, bene su contratti, avanti con Draghi (AGI) - Roma, 20 lug. - "Non possiamo non riconoscere al Premier Draghi la capacita' di gestire, ottimamente, uno dei momenti piu' bui del nostro Paese. Gli italiani chiedono all'unanimità  la sua guida e noi del SIM Carabinieri siamo nella compagine sociale che supporta il Presidente del Consiglio". Cosi' Antonio SERPI, Segretario Generale del SIM Carabinieri. "Personalmente, apprezzo molto le parole relative alla contrattazione economica che interessa le donne e gli uomini delle Forze di polizia. Un pensiero importante espresso in Senato e che, ora, deve trasformarsi in concretezza poiche' l'inflazione sta schiacciando il ceto medio e proprio le 'famiglie di divisa' stanno affrontando la crisi con dignita' pur privandosi delle meritate vacanze utili al recupero psicofisico. Il Sim Carabinieri oggi rappresenta migliaia di tesserati piu' le relative famiglie, avvertiamo il dovere di manifestare la vicinanza al Presidente del Consiglio ma sentiamo forte anche la responsabilita' di esporre le istanze dei nostri iscritti che, in questa crisi sociale, sono sempre piu' soli ed esposti al rischio di tensioni" conclude Serpi.(AGI) Mal201123 LUG 22 NNNN

 

Governo: Sim carabinieri, avanti con Draghi e bene apertura a contrattazione economica, Roma, 20 lug - (Nova) - Avanti con il premier Draghi. "Non possiamo non riconoscere al premier Draghi la capacita' di gestire, ottimamente, uno dei momenti piu' bui del nostro Paese. Gli italiani chiedono all'unanimita' la sua guida e noi del Sim carabinieri siamo nella compagine sociale che supporta il Presidente del Consiglio". Cosi' in una nota Antonio Serpi, segretario generale del Sim carabinieri.  "Personalmente, apprezzo molto le parole relative alla contrattazione economica che interessa le donne e gli uomini delle forze di polizia. Un pensiero importante espresso in Senato e che, ora, deve trasformarsi in concretezza poiche' l'inflazione sta schiacciando il ceto medio e proprio le 'famiglie di divisa' stanno affrontando la crisi con dignita' pur privandosi delle meritate vacanze utili al recupero psicofisico", continua Serpi. "Il Sim carabinieri oggi rappresenta migliaia di tesserati piu' le relative famiglie, avvertiamo il dovere di manifestare la vicinanza al Presidente del Consiglio ma sentiamo forte anche la responsabilita' di esporre le istanze dei nostri iscritti che, in questa crisi sociale, sono sempre piu' soli ed esposti al rischio di tensioni", conclude Serpi. (Com)NNNN

 

GOVERNO, SIM CARABINIERI: BENE APERTURA A CONTRATTAZIONE ECONOMICA

(9Colonne) Roma, 20 lug - "Non possiamo non riconoscere al Premier Draghi la capacità di gestire, ottimamente, uno dei momenti più bui del nostro Paese. Gli italiani chiedono all'unanimità la sua guida e noi del SIM Carabinieri siamo nella compagine sociale che supporta il Presidente del Consiglio". Così Antonio Serpi, segretario generale del SIM Carabinieri. "Personalmente, apprezzo molto le parole relative alla contrattazione economica che interessa le donne e gli uomini delle Forze di polizia. Un pensiero importante espresso in Senato e che, ora, deve trasformarsi in concretezza poiché l'inflazione sta schiacciando il ceto medio e proprio le "famiglie di divisa" stanno affrontando la crisi con dignità pur privandosi delle meritate vacanze utili al recupero psicofisico - continua Serpi -. Il Sim Carabinieri oggi rappresenta migliaia di tesserati più le relative famiglie, avvertiamo il dovere di manifestare la vicinanza al Presidente del Consiglio ma sentiamo forte anche la responsabilità di esporre le istanze dei nostri iscritti che, in questa crisi sociale, sono sempre più soli ed esposti al rischio di tensioni". (red)

Continua a leggere


Condividi: