Comunicato stampa SIM CC Umbria

  • 18 / 03 / 2023 212 Views

TERNI - E’ di ieri pomeriggio la brillante operazione con la quale due giovani Carabinieri, in servizio presso la Stazione di Terni, sono riusciti a salvare la vita ad un uomo in evidente stato confusionale che, in preda ad una crisi depressiva, aggrappato per una sola mano ad un viadotto e penzoloni sul vuoto, ha dichiarato di volersi togliere la vita. Il tempestivo intervento dei due militari, la grande professionalità dimostrata, le parole rassicuranti e convincenti hanno fatto rinsavire il giovane che è stato portato in salvo e sottoposto alle cure del personale del 118.

Una doppia soddisfazione caratterizza l’episodio, innanzitutto per essere riusciti a far desistere il soggetto dal suo intento suicida ed, in più, dall’aver appreso che uno dei protagonisti di questo salvataggio appartiene alla famiglia del SIM Carabinieri”. I più sentiti complimenti per la professionalità e prontezza dimostrata dagli App. Andrea Calzola e Ugo Ascione vengono espressi dal Segretario Generale Regionale SIM Umbria, Sergio Pappone, con gli auspici che l’Amministrazione riconosca lo straordinario operato dei colleghi che, con competenza e coraggio hanno indirizzato il proprio servizio a suffragio della comunità e dei più deboli.

Non possiamo che fare un enorme plauso ai colleghi della Stazione di Terni, per l’enorme professionalità messa in campo nella giornata di ieri”, le parole del Segretario Generale dei SIM Carabinieri, Antonello Serpi. “I Carabinieri rappresentano uno dei pilastri fondamentali dell’apparato sicurezza del nostro Paese e lo dimostrano in ogni circostanza utile per la cittadinanza, com’è successo a Terni dove colleghi hanno permesso che una vita umana venisse salvata”.

 

SIM CARABINIERI

Segreteria Regionale Umbria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Continua a leggere


Condividi: