PMX - Carabinieri sospensione dall'impiego operativo.

  • 23 / 07 / 2023 229 Views

Il Comando Generale con una nota dispone la temporanea sospensione dall’impiego operativo e addestrativo della pistola PMX, asserendo che: “la rottura del dente di ritegno presente sul chiavistello del percussore, andando a posizionarsi occasionalmente sotto la barra del grilletto, ha determinato l’esplosione accidentale di colpi in modalità raffica”.

Se tale teoria fosse vera, accertata e confermata, ci troveremmo di fronte ad armi dalla meccanica difettosa, il cui tale difetto ha messo a rischio non solo la sicurezza del personale ma anche quella del cittadino stesso. Non basta dire solamente che si è rotto un pezzo, anche minuscolo, perché proprio quel pezzo può far sì che l’arma diventi una minaccia per tutti tanto da iniziare a sparare a raffica.

Un sindacato che si definisce tale non può ignorare il fatto che una pur piccola rottura è di per sé sufficiente affinché un’arma come la PMX all’improvviso diventi pericolosa ed esploda in autonomia dieci colpi a raffica! L’affidabilità dell’arma - sul breve e lungo termine - è determinata anche in considerazione   dell’usura che tuttavia non incide sulla sicurezza dell'operatore e dei cittadini. La domanda che oggi ci poniamo -ed alla quale come sindacato esigiamo una risposta- è la seguente: "la rottura del dente di ritegno è un difetto di quell’arma o di tutte le PMX?"

Nel primo caso è fondamentale capire come prevenire tali potenziali difetti e soprattutto comprendere come tale difetto sia sfuggito al collaudo;

nel secondo caso, l'eventuale accertato difetto di progettazione, dovrebbe determinare l’immediato ritiro della PMX, non soltanto nei confronti dell’Arma dei Carabinieri ma anche nei riguardi di tutte le forze armate e di polizia che l’hanno in dotazione; auspichiamo, infatti, che siano state informate e che provvedano anche loro in via precauzionale alla sospensione dell'impiego.

Inoltre, occorrerebbe rivedere e riflettere sulle procedure di sicurezza adottate negli ambienti di lavoro, verificando se siano state idonee e corrette, in tale contesto, se si considera quanto realmente accaduto in un poligono, laddove i colpi partiti a raffica da una PMX - a causa di tale rottura - sono poi finiti, grazie al cielo, su una paratia.

SIM CARABINIERI

 

Continua a leggere


Condividi: