Al via il progetto “Violenza di genere: descrizione del fenomeno e testimonianza” del SIM Carabinieri

  • 15 / 11 / 2023 156 Views

ROMA - Il Dipartimento Salute e Benessere del SIM Carabinieri ha avviato un progetto di educazione alla legalità e prevenzione della violenza di genere in collaborazione con alcuni Licei della Capitale. Il progetto è finalizzato alla sensibilizzazione sul tema della violenza di genere a seguito dell’aumento dell’incidenza dello stesso fenomeno ed è svolto attraverso una serie di incontri della durata di circa un’ora e mezza, con gli studenti delle classi quarte e quinte degli istituti superiori. Durante tali incontri, particolarmente significativa è la testimonianza dell’esperienza vissuta dalla Dottoressa Filomena Di Gennaro, vittima di violenza di genere. Ad accompagnare il suo graffiante racconto, il Dott. Giuseppe Bonadonna presidente del SIM Carabinieri, il capo del Dipartimento salute e benessere prof.ssa Laura Seragusa e gli psicologi del dipartimento Dott. A. Romio e Dott. M. Fiore. Il racconto di Filomena, una donna (ex Carabiniere) costretta “all’ergastolo” su una sedia a rotelle dai colpi di pistola dell’ex partner è riuscito a fare breccia tra gli studenti, impressionati dalla sua determinazione e dalla sua forza di andare avanti. Ogni incontro ha toccato il cuore dei liceali, i quali hanno manifestato commozione e interesse sviluppando un intenso e prezioso dibattito con la Dottoressa Di Gennaro ed i rappresentanti del SIM.

Educare al rispetto dell’Altro rimane una prerogativa assoluta quando si parla di futuro, ed è proprio per questo che tale intervento è rivolto alle scuole, perché si propone di educare e sensibilizzare le future generazioni alla cultura del rispetto ed alla visione dell’Altro come un “tu” e non come un “esso”. Il successo degli incontri, iniziati presso l’IIS Gaetano De Sanctis, mostra la necessità che la scuola sia sempre aperta al dialogo su temi di attualità, ma soprattutto l’interesse di ragazzi così giovani, fa ben sperare in un futuro in cui le prossime generazioni sapranno chiaramente cosa vuol dire essere educati al rispetto dell’Altro. Il progetto è stato selezionato da ROMA PREMIA LA CULTURA SOCIALE e verrà premiato venerdì 17 novembre, ore 17.00, presso la sala Di Liegro di Palazzo Valentini.

Per qualsiasi informazione in merito potete contattare il dipartimento salute e benessere del SIM Carabinieri, chiamando il numero 3331829832 o scrivendo all’e-mail psicologiamilitare@simcarabinieri.cc

 

 

SIM CARABINIERI           
Dipartimento salute e benessere
Responsabile Dott.ssa Laura Seragusa
Antonio Romio – Matteo Fiore

#maipiùsoli

Continua a leggere


Condividi: